Quisidanza Querido Perù

 ¡ HOLA !   ¿ QUE TAL ?

Questo spazio nasce per raccontarvi  chi siamo, cosa facciamo e perché lo facciamo.
E magari per stimolare, se necessario, la vostra curiosità verso il meraviglioso Continente Latino- Americano.

Tango

                                                                                                                                                  ASSOCIAZIONE QUISIDANZA QUERIDO PERU’

                                                                                                                                      DAL 1979 CON LA DANZA  A  FIANCO DELL’AMERICA LATINA

    ¡ BIENVENIDOS !

Corsi di:

 TANGO ARGENTINO tango, tango vals, tango nuevo, canyengue, milonga, chacarera

BALLI  LATINO AMERICANI salsa cubana, salsa venezuelana, merengue, rueda, bachata

VUOI CONTATTARCI?

Il nostri telefoni: 347 5348030 – 0444821281 -

Mandaci una mail all’indirizzo queridoperu@alice.it, oppure vieni a trovarci nella nostra pagina Facebook

LatinoAmericano

Associazione

Quando nel 1996 nacque in noi l’esigenza di costituire un’associazione fu per mettere ben in chiaro a noi stessi e agli altri la posizione che avremmo tenuto e l’uso che avremmo fatto dell’incontro con la cultura dell’America Latina e in particolare con i suoi balli.
L’interesse, la curiosità, il rispetto ci hanno sempre spinto ad approfondire, spaziando verso orizzonti più ampli, perché infinite sono le sfaccettature con le quali si esprime la cultura di un popolo.
Abbiamo così unito la grande esperienza maturata nel campo della danza classica alle nuove sensazioni che ci venivano dall’incontro con le danze del folklore andino e caraibico e a tutte le conseguenti evoluzioni che sono diventate così popolari anche in Europa grazie al loro innegabile fascino.
La gioia e la soddisfazione che ha generato in noi questo incontro, unito alle amicizie, agli stimoli, alle emozioni, ci hanno fatto comprendere, come diceva il grande pittore porteño Benito Quinquela Martin, che era necessario restituire in qualche modo questi doni ricevuti.
Abbiamo cominciato timidamente e, sempre con più sicurezza, abbiamo fatto quanto abbiamo potuto per aiutare a capire e conoscere, in entrambe le direzioni.
Non abbiamo fatto miracoli ma cose utili, e importanti per qualcuno.
Agosto 2001- Lima Perù- Alessandra con Hermano Pedro e i suoi bambini : il vecchio furgone, in attesa di quello nuovo!

Hermano Pedro

L’ingresso della baracca dove stavano i bambini quando li abbiamo conosciuti nel dicembre 2003. Quartiere Lisandro Olmo- La Plata- L’ingresso che dava sulla calle 50 y 160.

Ingresso

La struttura costruita da noi vista dallo stesso punto della calle 50 y 160.

Struttura

Struttura - 2
Il tetto in legno molto solido per resistere anche ai violenti temporali frequenti nella zona.

Tetto

La cucina del Comedor con le volontarie all’opera per festeggiarci con le “enpanadas”.

Cucina

Sistemando le medicine …

Medicine

Medici e infermiere degli ambulatori pubblici di Berazategui ( Gran Buenos Aires sud) dove abbiamo consegnato farmaci.

Medici

Medici e infermiere degli ambulatori pubblici di Berazategui ( Gran Buenos Aires sud) dove abbiamo consegnato farmaci.

Infermieri

25 febbraio 2012. Nella piazzetta di Vernazza, con il Sindaco Vincenzo Resasco

Sindaco

Davanti alla nostra sede , caricando il camion per i terremotati dell’Emilia.

Camion Emilia

Mourad, Alessandra e Carlo pronti a partire per l’Emilia con il camion stracarico!

Partenza Emilia

Deposito della Croce Rossa Italiana a Savegnano sul Panaro.

Deposito Croce Rossa

Pomeriggio con gli ospiti dell’Istituto Trento a Vicenza.

Istituto Trento

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

E forse tutto sommato anche il piccolo miracolo di aver risvegliato l’interesse di tante persone che non sapevano, non immaginavano, non avrebbero mai pensato che certe realtà possano essere così dure.
Abbiamo cominciato aiutando un Asilo in Guatemala, Suor Carmen a Lima e ricostruendo alcune casette a Leon in Nicaragua dopo il passaggio dell’uragano Mitch(novembre 1998).
Venuti a conoscenza nel 1996 del lavoro che svolgeva Hermano Pedro nelle strade di Lima (Perù), per alcuni anni abbiamo sostenuto la sua casa per bambini di strada: ci siamo occupati della sistemazione del tetto, abbiamo realizzato nuovi bagni con docce e nell’ultimo nostro viaggio abbiamo acquistato per loro un furgoncino ”combi” sul quale potevano salire una decina di bambini, risolvendo quello che per loro era un grande problema.
Nei primi anni del 2000, la grande crisi attanagliava l’Argentina. Eravamo lì e non potevamo non vedere. Ci chiedevamo che fare quando trovammo in una” villa miseria” della città de La Plata (60 km a sud di Buenos Aires) un gruppo di donne che lottavano per dar da mangiare ai loro figli. E’ stata un’esperienza dura, a volte dolorosa, ma che negli anni ha dato grandi frutti. E’ difficile raccontarlo in poche parole: li abbiamo incontrati in una baracca di lamiera e li abbiamo lasciati con un edificio di due piani in muratura (500 mq ), con un solido tetto di legno, dove trovano ricovero mamme e bambini vittime di violenze familiari. Lo abbiamo fatto diventare il comedor (mensa solidale dove mangiano i bambini disagiati) più grande de La Plata e così hanno avuto accesso a piani alimentari della Nazione. Il Comune ha provveduto ad asfaltare la strada, a rifare il ponte pericoloso , a realizzare l’ambulatorio medico pubblico e così la villa miseria si è trasformata in un quartiere di periferia, seguendo quel meraviglioso effetto traino che chi conosce l’America Latina ha già visto. E in tutto questo, quante storie, quante tragedie, quante sofferenze sollevate dai chili di medicine portate nelle valigie. Ora non si riuscirebbe più, i controlli in aeroporto sono rigidissimi, ma fino alla metà degli anni 2000 ci abbiamo dato dentro!
Non è tutto ma ci pare abbastanza per farvi capire il nostro impegno: sono parole ma in realtà sono gli ultimi 15 anni della nostra vita.
A partire dal 2010 abbiamo dedicato la nostra attenzione a quello che sta succedendo qui! Abbiamo appoggiato economicamente, in occasione dell’ alluvione, la Parrocchia di Monteforte, molto attiva in quei difficili momenti.
Ci siamo recati nelle Cinque Terre, massacrate dall’alluvione dell’ottobre 2012, e abbiamo individuato l’Associazione Vernazza Futura, fatta di cittadini che si sono coraggiosamente rimboccati le maniche , e abbiamo dato il nostro consistente appoggio.
In occasione del terremoto dell’Emilia abbiamo organizzato un camion ( del nostro socio e amico Carlo Allegri, grazie!) con 14.592 litri d’acqua e aiuti vari raccolti tra i nostri soci, che abbiamo consegnato nel deposito della CRI a Savegnano sul Panaro.
Da alcuni anni ci rechiamo a visitare gli anziani di alcune Case di Riposo di Vicenza e provincia: trascorriamo con loro alcune ore intrattenendoli con i nostri balli e di solito finiamo cantando tutti insieme. Sono pomeriggi speciali che ci riempiono di soddisfazione. In questi anni siamo stati più volte ospiti dell’ Istituto Trento e dell’Istituto Parco Città a Vicenza, dell’Istituto La Pieve a Montecchio Maggiore, della Casa di Riposo di Sandrigo e della Casa di Riposo di Noventa Vicentina.

Ottobre 2013: abbiamo cercato, trovato e comprato un’ INCUBATRICE per i BIMBI SIRIANI che nascono, sotto le bombe di una guerra fratricida, in un Ospedale nelle vicinanze di Aleppo.  Abbiamo consegnato l’ incubatrice all’ Associazione Time4life che si occuperà di farla giungere a destinazione. Speriamo di poter ricevere presto la foto di un neonato accolto nel suo protettivo abbraccio.

Chi Siamo

Alessandra Sandrini

Nel 1979 apre la sua scuola di danza classica iniziando così la carriera didattica dopo anni di studio con maestri di fama internazionale: dall’indimenticabile Vanna Busolini a Gabriel Popescu, Jaqueline De Main, Jean Marion, Aurora Benelli.
Nel 1992, l’incontro con la cultura dell’America Latina e le sue danze più vicine alla realtà della vita, spesso strumenti necessari per alleviarne le asprezze, che vincono il confronto con la danza intesa come ricerca continua del superamento egocentrico dei propri limiti.
Dal 1993 tiene corsi di balli latino americani.
Dal 1999 tiene corsi di tango argentino.
Profonda conoscitrice della cultura e della realtà socio-politica del Perù e dell’Argentina, nel 1996 fonda con l’amico e collega Walter Garcia Jave l’associazione QUISIDANZA QUERIDO PERU’ e con essa realizza progetti di solidarietà in Argentina, Perù, Nicaragua.
Nel 1997 incontra l’Argentina e con essa il tango, che approfondisce nei frequenti e continui soggiorni a Buenos Aires dove studia con i migliori maestri: Norberto Iglesias, Aurora Lubiz, Luciano Bastos, Raul Bravo, Gisela Natoli, Gustavo Rosas, Vidala Barboza, Omar Caceres, Carlos Rivarola, Martha Anton, El Gallego Manolo, Gabriela Elias.
Quello che caratterizza il suo insegnamento è la memoria dell’origine popolare di questi balli: salsa, merengue, bachata, cumbia, strumenti atti a rendere gioiosa una vita fin troppo dura; tango, struggente memoria e forte espressione della cultura di un popolo di emigranti.
Tutto ciò, come l’umanità stessa, riunito dalla comune culla africana.

Alessandra nel 1983…

Alessandra nel 1983…

Alessandra Sandrini

Alessandra Sandrini

Alessandra a BsAs con Gabriela Elias e Eduardo Perez

Alessandra a BsAs con Gabriela Elias e Eduardo Perez

Alessandra con Aurora Lubiz a BsAs

Alessandra con Aurora Lubiz a BsAs

Raul Bravo, Alessandra e Vladimir Khorev
a Buenos Aires

Raul Bravo, Alessandra e Vladimir Khorev a Buenos Aires

Alessandra con il figlio Gabriele e Norberto Iglesias, nel suo studio di Lomas De Zamora BsAs

Alessandra con Martha Anton e El Gallego Manolo a BsAs

Omar Cacéres, Alessandra e Vidala Barboza
a Buenos Aires

Omar Cacéres, Alessandra e Vidala Barboza a Buenos Aires

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

Mourad M’Ziz

Mourad M’Ziz

Mourad con Laura – Sandrigo – Giugno 2011

Mourad con Laura – Sandrigo – Giugno 2011

Mourad con Aurora Lubiz nel suo studio di BsAs

Mourad con Aurora Lubiz nel suo studio di BsAs

El Gallego Manolo, Laura, Martha Antòn : puro canyengue!

El Gallego Manolo, Laura, Martha Antòn : puro canyengue!

Alessandra e Mourad a BsAs con Raul Bravo

Alessandra e Mourad a BsAs con Raul Bravo

Mourad con Vidala Caceres a BsAs

Mourad con Vidala Caceres a BsAs

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

Mourad M’Ziz

Nasce a Marrakech. Frequenta il liceo parallelamente all’Accademia dello Spettacolo dell’Institut Français, dove segue corsi di balletto, danza contemporanea, teatro, teatro danza.
Nel 1999 incontra la Compagnia Opéra Eclaté di Olivier Desbordes.
Nel 2001 si trasferisce in Francia con la Compagnia alla quale resta legato per due anni.
Dopo varie esperienze di teatro e danza, nel 2006 entra a far parte dell’associazione  QUISIDANZA QUERIDO PERU’ e si dedica totalmente al tango argentino.
Ha frequentato corsi di perfezionamento a Buenos Aires studiando con grandi maestri:  con Aurora Lubiz  tecnica del tango salon, con Raul Bravo tango de los ’50, con Gustavo Rosas e Gisela Natoli tango nuevo, con Martha Anton e El Gallego Manolo canyengue, con Vidala e Omar Caceres vals y milonga e folklore argentino.

Dove Siamo

Scrivici!




Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Sede Centrale

Indirizzo: Via Giacomo Puccini, 4, Montecchio Maggiore (VI)


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sede Distaccata di San Bonifacio

Indirizzo:‎ Viale Trieste, 4 37047 San Bonifacio (VR)

News

  • 601299_348141395303854_35658310_n[1]

    Sabato 8 marzo, MILONGA QUERIDA.

    Serata speciale dedicata alle nostre Donne!

  • 1932475_506487599469232_200905833_n[1]

    4 marzo : festa in maschera degli allievi dei corsi di latinoamericano

    A partire dalle 21 e 30, si mangia, si beve (moderatamente), si balla!

  • DSC_0275-001

    RIPRENDONO I CORSI !!!

    L’associazione culturale Quisidanza Querido Perù organizza  corsi di: Tango Argentino – Estilo Salon Sedi di: Alte di Montecchio Maggiore (VI);  San Bonifacio (VR).       A FEBBRAIO INIZIANO I NUOVI CORSI BASE PER PRINCIPIANTI   [...]

Corsi di Tango Argentino

EstiloSalon

Insegnanti:

Alessandra Sandrini
Mourad M Ziz

Insegnanti ospiti

15 e 16 ottobre 2013  Gisela Natoli e Gustavo Rosas,

 8 novembre Los Hermanos Macana.

Tango
Corsi per Principianti:

  • TANGO
  • MILONGA
  • TECNICA
Corsi intermedi e avanzati:

  • TANGO
  • TANGO VALS
  • MILONGA LISA
  • MILONGA TRAS PIE
  • TECNICA Y ADORNOS
Lezioni speciali e seminari:

  • TANGO NUEVO
  • CANYENGUE (tango antico)
  • CHACARERA (folklore argentino)

I corsi di Tango sono attivi dal 1999.

I Maestri dell’Associazione sono in costante contatto con i  Maestri di Buenos Aires, garantendo, in questo modo, il mantenimento dei canoni tecnici e culturali di questo meraviglioso ballo che, non a caso, è stato dichiarato dall’ Unesco Patrimonio Dell’Umanità.

Tutti i mesi serata di pratica di ballo: una Milonga per gli allievi.

Lezioni di Gruppo

Sede centrale – ALTE CECCATO NUOVO CORSO PRINCIPIANTI: inizio mercoledì 12/2

>

CORSO PRINCIPIANTI 2 mercoledì dalle 21,30 alle 23
CORSO PRINCIPIANTI 1 mercoledì dalle 20 alle 21e30
CORSO INTERMEDIO giovedì dalle 20 alle 21:30
CORSO AVANZATO giovedì dalle 21:30 alle 23

Sede staccata – SAN BONIFACIO

CORSO PRINCIPIANTI lunedì dalle 21,30 alle 23
CORSO INTERMEDIO/AV lunedì dalle 20 alle 21,30

VENERDI’ dedicato a lezioni speciali e seminari di TECNICA e ADORNOS, TANGO NUEVO, MILONGA LISA Y TRASPIE’, CANYENGUE, CHACARERA.

LEZIONI PRIVATE SU PRENOTAZIONE.

INSERIMENTO NEI CORSI ADEGUATI  POSSIBILE TUTTO L’ANNO

INSEGNANTI OSPITI 

21-22-23-24 ottobre 2012 AURORA LUBIZ e LUCIANO BASTOS

13-14 novembre 2012 GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS

28-29 maggio 2013  VIDALA BARBOZA e OMAR CACEREZ

28-29 giugno 2013 LOS HERMANOS MACANA 

15-16 ottobre 2013 GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS

8 novembre 2013 LOS HERMANOS MACANA

 

Corsi di Latino Americano

Insegnante:

Alessandra Sandrini

Assistenti:

Gianna e Carlo Allegri

Latino Americano
Corsi per Principianti:

  • SALSA CUBANA
  • BACHATA
  • MERENGUE
Corsi intermedi e avanzati:

  • SALSA CUBANA
  • RUEDA DE CASINO
  • BACHATA
  • MERENGUE
Lezioni speciali:

  • SALSA VENEZUELANA
  • SALSA COLOMBIANA
  • CUMBIA

I corsi di Latino Americano sono attivi dal 1993.

Le lezioni seguono una collaudata didattica che rende semplice e rapido l’apprendimento di questi balli.
Nati nell’area caraibica dell’America Latina, sono un inno alla gioia di vivere : se interpretati correttamente possono essere anche per noi un valido aiuto contro lo stress e i lunghi mesi invernali.
Tutti i mesi serata di ballo Latino Americano dedicata alla solidarietà con Walter Garcia dj.

Lezioni di Gruppo

Sede centrale – ALTE CECCATO INIZIO CORSO PRINCIPIANTI: MERCOLEDI 12/2

CORSO PRINCIPIANTI 2 mercoledì dalle ore 21,30 alle 23
CORSO PRINCIPIANTI 1 martedì dalle ore 20 alle 21e30
CORSO INTERMEDIO martedì dalle 21e30 alle 23
CORSO AVANZATO mercoledì dalle 21e30 alle 23

INSERIMENTO NEI CORSI ADEGUATI POSSIBILE TUTTO L’ANNO
LEZIONI PRIVATE SU PRENOTAZIONE.

Algo Mas

Il tunnel scavato a Lima nel 1989/90 dai membri del Movimento Tupac Amaru per la fuga dal carcere descritta nel libro “Los Topos”.

Tunnel Lima

Quello che resta della residenza dell’ ambasciatore giapponese: abbattere un edificio non basta a cancellare la Memoria del Movimento Tupac Amaru. Lima 2001

San Isidro

La discesa verso l’oceano dell’ affascinante quartiere di Barranco descritto da VargasLlosa nel suo libro” La zia Giulia e lo scribacchino”. Lima 1997

Barranco

“La strada che non dorme” citata nel famoso tango “ A media luz”. Sullo sfondo l’Obelisco, sulla destra il Luna Park, dove Evita conobbe Peron e dove combatteva Carlos Monzon .

Buenos Aires - Avenida Corrientes

Mourad con Ebe de Bonafini, cuore e anima delle Madri della Plaza, in occasione del consueto e ormai storico incontro del giovedì pomeriggio

Buenos Aires – Plaza de Mayo

La tomba della Familia Duarte, nel Cimitero della Recoleta a Buenos Aires, sempre coperta di fiori per Evita.

Evita

Lama al pascolo – Ande Centrali 1997

Lama

Cippo nel centro di Buenos Aires che ricorda la tragica notte del 16/09/1976, inizio della repressione studentesca da parte della Dittatura Militare: la noche de los lapices.

loslapices

San Telmo – Il tradizionale Mercato dell’antiquariato della domenica mattina

San Telmo

Festa del Patrono tra sacro e profano – Tradizioni descritte dallo scrittore antropologo José Maria Arguedas. Perù, Lago Titicaca, Agosto 2001

Isola di Taquile - Lago Titicaca

Giochi di luce sul vecchio ponte di ferro di Avellaneda, che scavalca il Riachuelo, limite sud della città. Natale 2007

Buenos Aires – La  Boca

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

 Un buon libro o un buon film possono essere validi surrogati al viaggio che non si può fare o nella migliore delle ipotesi una buona preparazione allo stesso. L’unico senso che non ti stimolano è l’olfatto…ma non è così grave. Le sensazioni olfattive all’inizio sono forse le uniche alle quali rinunceresti, poi diventano parte di una memoria nostalgica: il Perù sa di polvere e di una mancanza cronica d’acqua, l’Argentina sa di terra, Lima e Buenos Aires di soffocante inquinamento.

RULLI DI TAMBURO PER RANCAS di Manuel Scorza.
Considerato lo scrittore epico del Perù, Scorza racconta le Ande centrali e il tragico fenomeno dell’esproprio delle terre a favore delle multinazionali negli anni ’50.
Altri titoli dello stesso autore, fra gli altri: “Storia di Garabombo, l’invisibile”, “Il cavaliere insonne”e ” La danza immobile”  Edizioni Feltrinelli

LA ZIA GIULIA E LO SCRIBACCHINO di Mario Vargas Llosa.
Premio Nobel per la letteratura 2011, Vargas Llosa dipinge un magico affresco autobiografico della Lima degli anni ’50, la cultura e la valenza sociale dei radiodrammi antesignani delle attuali telenovelas, nel suo caratteristico stile che alterna i capitoli con storie parallele.
Altri titoli dello stesso autore, fra gli altri: “La casa verde”, ” La città e i cani”, ” Pantaléon e le visitatrici”, ” Il pesce nell’acqua”, ” La festa del caprone”.

Chi vuole conoscere la Cultura dei popoli delle Ande può leggere i saggi e i racconti di JOSE’ MARIA ARGUEDAS scrittore-antropologo che ha dedicato la sua tormentata esistenza allo studio degli Indios del Perù.

“LOS TOPOS” Tupac Amaru: fuga dal carcere, del giornalista peruano Guillermo Thorndike. La storia vera della fuga dal carcere dei membri del Movimento Rivoluzionario Tupac Amaru durante la finale dei Mondiali di calcio ’90. Un libro  d’Amore (ovviamente non in senso romantico) che fa giusta luce su questo gruppo di guerriglieri guevaristi (che lottava in Perù ai tempi della dittatura di Alberto Fujimori) del quale facevano parte i giovani  massacrati con il loro comandante Néstor Cerpa Cartolini  il 22 aprile 1997 all’interno dell’ambasciata giapponese a Lima.

L’ISOLA DEL SILENZIO di Horacio Verbitsky. Documentata e sconvolgente inchiesta  sulle gravissime responsabilità della Chiesa Cattolica durante i tragici anni della dittatura argentina(1976-1983). Responsabilità che non si limitarono  a  un “assordante silenzio”:  concreta fu la collaborazione del Cardinale Bergoglio (papabile in  occasione dell’ultimo Conclave) che, fra l’altro, mise a disposizione della Dittatura un’isola del delta a Tigre (una trentina di chilometri a nord di Buenos Aires) per imprgionare i  Desaparecidos.

ROSAURA A LAS DIEZ di Marco Denevi -  Esempio della letteratura fantastica argentina pervaso del fascino senza tempo di Buenos Aires.

LETTRAS DE TANGO. Esistono molti libri sul tango, spesso imparaticci e imbevuti di banalità. Esperienza unica per chi conosce la lingua è affrontare i testi dei tangos, poesia pura che riflette splendidamente la cultura e l’essenza degli Argentini. Pur  essendo un popolo di genti provenienti da tanti paesi, o forse proprio per questo, sono riusciti in poco tempo  a creare una precisa e ben marcata identità nazionale. Anche le traduzioni pur  perdendo in musicalità sono degne  di attenta lettura.

Potrei passare ore a parlare del cinema argentino: quanti pomeriggi trascorsi al Cinema intitolato a Tita Merelo, piccolo vecchio multisala nel cuore del microcentro di Buenos Aires. Lì davano solo pellicole argentine …e di autore! Quante cose si possono imparare da un buon film o da un buon libro: questi sì sono viaggi a basso costo per il mondo!

CAVALLOS SALVAJES di Marcelo Piñeyro, con un magnifico Hector Alterio e un giovanissimo Leonardo Sbaraglia. Film pieno di poesia ci racconta fra un sorriso e una lacrima la rocambolesca fuga di un vecchio e due giovani verso sud alla ricerca di un sogno di libertà, che non deve per forza essere la nostra. Pellicola  premonitrice del drammatico rapporto tra gli Argentini e le banche, esploso poi nel dicembre 2001, ricca però di quel senso di solidarietà che a volte li unisce contro il potere corrotto.

EL HIJO DE LA NOVIA, nominato all’Oscar come miglior pellicola straniera, e LUNA DE AVELLANEDA  di Juan José Campanella sono significativi spaccati di vita reale che permettono di immergersi in una realtà che va divenendo familiare anche allo spettatore non argentino.

KAMCHATKA di Marcelo Piñeyro tratta con struggente poesia la tragedia degli anni della Dittatura (1976-83). Vista con gli occhi di un bambino, la fuga di una famiglia nel tentativo di sottrarsi alla cattura fino all’inevitabile definitiva separazione. “Kamchatka è il luogo dove si deve resistere” dice il padre dopo un’interminabile partita a Risiko l’ultima notte.

Spensierato e divertente NUEVE REINAS di Fabian Bielinsky descrive altre sfaccettature dell’essere Argentini che è buona cosa conoscere. Ma a riprova che tutto il mondo è paese, Hollywood ha comprato i diritti e ne ha fatto una versione assolutamente identica ambientata negli Stati Uniti.

Quello che unisce questi 4 film al prossimo è l’attore protagonista: Ricardo Darìn sicuramente ottimo ma catalizzatore di ruoli.

IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI, con il quale finalmente Juan José Campanella ha vinto l’Oscar per il miglior film straniero 2010, racconta un delitto atroce che la Giustizia non ha saputo punire  per 25 anni; la vita dei personaggi scorre ma la memoria li accompagna dagli anni della Dittatura ai giorni nostri fino al sorprendente liberatorio finale.

Pellicola indipendente del 2002, HISTORIAS MINIMAS di Carlos Sorin è quello che dice il titolo: tre piccole storie di vita della Patagonia profonda. Tre semplici storie che ci ricordano che l’Argentina non è solo Buenos Aires.

Nel 2005 Fernando Solanas ha realizzato uno sconvolgente film-documentario sugli anni che hanno preceduto e preparato la tragedia del 2001 e sulle responsabilità di uomini come i Presidenti Alfonsìn e Menem e  il Ministro Cavallo: MEMORIAS DEL SAQUEO.

EVA PERON-La Verdadera Historia. Un film di Juan Carlos Desanzo: chi vuol conoscere Evita con questa pellicola si può immergere totalmente nella breve e incredibile vita di questa Donna, ancora amatissima.  Magnifica è l’ interpretazione di Esther Goris, una tanto credibile Eva Duarte da legarsi  indissolubilmente al suo volto , compromettendo la sua  carriera.

TAXI-Un Encuentro.  Pellicola di Gabriela David con un sempre bravo Diego Peretti.  Un ladro su un taxi rubato soccorre una adolescente ferita. Una tenera storia sulla solidarietà fra ”ultimi” costretti dalla vita a una desolante solitudine. ”Una pellicola tenera, che restituisce a Buenos Aires quel meraviglioso suono del suo nome”.

LAS NOCHES DE LOS LAPICES (La notte delle matite spezzate) di Hector Olivera- Il primo e più famoso film sulla tragedia dei Desaparecidos. La testimonianza dell’unico sopravvissuto, Pablo Diaz, al massacro degli studenti perpetrato dalla Dittatura Militare.  Erano adolescenti che lottavano per le stesse cose che volevamo noi ( libri, mense trasporti gratis….gridavamo in quegli anni) e sono morti per la dignità e la libertà degli argentini.

GARAGE OLIMPO e HIJOS di Marco Bechis sviluppano altri aspetti di quella spaventosa tragedia.

Solo alcune idee alle quali andremo aggiungendone altre per condividere delle emozioni e per ricordare che appropriarsi di un frammento di una cultura pensando sia nostro è da uomini sciocchi. In qualsiasi modo un popolo esprima la sua storia è frutto di dolore, fatica, coraggio….di vita insomma:
il pacchetto va preso per intero.

 

Eventi & Stages

  • autografo Macana

    28,29 giugno 2013 – STAGE con LOS HERMANOS MACANA13

    28, 29 giugno 2013   SEMINARIO INTENSIVO DI TANGO E MILONGA con ENRIQUE y GULLIERMO DE FAZIO, LOS HERMANOS MACANA. Venerdì: ore 20-21,30 Tango ore 21,45-23,15 Milonga Sabato: ore 16- 17,30 Tango   ore 17,45-19,15 [...]

  • vidala foto manifesto

    28-29 maggio 2013 Stage con Vidala Barboza y Omar Cacerez

      Nuovamente nostri ospiti VIDALA y OMAR per uno STAGE di TANGO ARGENTINO e FOLKLORE Martedì 28 ore 20-21,30    Tango salon - Martedì 28 ore 21,30-23     Milonga - Mercoledì 29 ore 20-21,3 [...]

  • IMG_6683

    13 aprile 2013- Istituto Trento

    Pomeriggio con gli ospiti della Casa di Riposo Istituto Trento a Vicenza

  • 20130105110857_00001

    GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS – 13,14 novembre 2012

      GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS nuovamente nostri ospiti  per due giorni intensivi di TANGO NUEVO.   Gustavo e Gisela Gustavo e Gisela sono una giovane coppia caratterizzata da uno stile molto personale che unisce [...]

  • 20130105110857_00002

    21-22-23-24-25 ottobre 2012 – AURORA LUBIZ e LUCIANO BASTOS

    Nuovamente nostri ospiti, AURORA LUBIZ e LUCIANO BASTOS,                                                       [...]

  • san bonifacio 123

    NOCHE DE TANGO – San Bonifacio – 23 settembre 2012

      Spettacolo con gli allievi dei corsi di Tango Argentino in Piazza Costituzione a San Bonifacio

  • 166094_240096856108309_1309820456_n[1]

    NOCHE DE TANGO – Dueville – 2 giugno 2012

    Spettacolo e milonga con gli allievi dei corsi di tango argentino                                                 [...]

  • Vidala e Omar

    19-20 MARZO 2012 Vidala Barboza & Omar Cacerez

    Nostri Ospiti: Vidala Barboza e Omar Cacerez   Vidala e Omar Vidala Barboza e Omar Cacerez hanno iniziato la carriera artistica nel Ballet Folklorico Nacional di Norma Viola, dove giovanissimi si sono conosciuti, fino a [...]

  • Gisela Natoli e Gustavo Rosas

    14 DICEMBRE 2011 Gisela Natoli & Gustavo Rosas

    Nostri Ospiti: Gisela Natoli & Gustavo Rosas

  • Evento Aurora Lubiz e Luciano Bastos

    17-18 OTTOBRE 2011 Aurora Lubiz & Luciano Bastos

    Nostri Ospiti: Aurora Lubiz e Luciano Bastos

I Nostri Video

Qui trovi alcuni dei nostri video, quelli che ci piacciono di più!
Se vuoi vederne degli altri, val al nostro canale YouTube e troverai l’elenco completo.

Remembranza

Mourad M Ziz e Laura Marcazzan ballano Remembranza di Osvaldo Pugliese in occasione dello spettacolo ” Noche de tango” con gli allievi di Quisidanza Querido Perù a Dueville 2 giugno 2012

Mascarita

Gli allievi di Quisidanza Querido Perù ballano sulle note del tango vals Mascarita ( Pedro Laurenz), coreografia dell’insegnante Alessandra Sandrini. Noche de Tango – Dueville – 02/06/2012

Que Tal Canyengue

 Esibizione degli allievi di CANYENGUE, il tango antico, in occasione dello spettcolo “Noche de tango”a Dueville il 2 giugno 2012, sulle note di”Que tal?” di Francisco Canaro. Insegnanti Alessandra Sandrini e Mourad M Ziz

Darsena Sur

Esibizione degli allievi di Quisidanza Querido Perù in occasione della serata Noche de tango – Dueville – 02/06/2012

Aurora Lubiz e Luciano Bastos

Aurora Lubiz e Luciano Bastos ballano per gli allievi di Quisidanza Querido Perù in occasione dello stage del 17 e 18 ottobre 2011.

Chacarera y Zamba

Esibizione di Vidala e Omar presso Quisidanza Querido Perù in occasione dello stage del 19-20 marzo 2012

Asi se Baila el Tango

Noche de Tango – Dueville 2 giugno 2012- Esibizione degli allievi dei corsi principianti e intermedi. “Asì se baila el tango” Alberto Castillo

VINO E TANGO 20 settembre 2013

Serata di Tango e vino con esibizione degli allievi di Quisidanza.
Ospite della splendida iniziativa la Cantina Vignato di Gambellara.

Serate di Latino Americano

Serate di Latino Americano dell’Associazione Quisidanza Querido Perù, dj Walter Garcia

Fiesta Latina

 Serata Latina dell’Associazione Quisidanza Querido Perù, organizzata per sostenere l’Associazione Vernazza Futura. Immancabile il dj Walter Garcia