Quisidanza Querido Perù

 ¡ HOLA !   ¿ QUE TAL ?

Questo spazio nasce per raccontarvi  chi siamo, cosa facciamo e perché lo facciamo.
E magari per stimolare, se necessario, la vostra curiosità verso il meraviglioso Continente Latino- Americano.

Tango

                                                                                                                                          ASSOCIAZIONE QUISIDANZA QUERIDO PERU’

                                                                                                                            DAL 1979 CON LA DANZA  A  FIANCO DELL’AMERICA LATINA

    ¡ BIENVENIDOS !

SEDE CENTRALE : ALTE CECCATO Vi

    SEDE STACCATA: SAN BONIFACIO Vr

Corsi di:

 TANGO ARGENTINO tango, tango vals, tango nuevo, canyengue, milonga, chacarera

BALLI  LATINO AMERICANI salsa cubana, salsa venezuelana, merengue, rueda, bachata

VUOI CONTATTARCI?

Il nostri telefoni: 347 5348030 – 0444821281 -

Mandaci una mail all’indirizzo queridoperu@alice.it, oppure vieni a trovarci nella nostra pagina Facebook

LatinoAmericano

Associazione

Quando nel 1996 nacque in noi l’esigenza di costituire un’associazione fu per mettere ben in chiaro a noi stessi e agli altri la posizione che avremmo tenuto e l’uso che avremmo fatto dell’incontro con la cultura dell’America Latina e in particolare con i suoi balli.
L’interesse, la curiosità, il rispetto ci hanno sempre spinto ad approfondire, spaziando verso orizzonti più ampli, perché infinite sono le sfaccettature con le quali si esprime la cultura di un popolo.
Abbiamo così unito la grande esperienza maturata nel campo della danza classica alle nuove sensazioni che ci venivano dall’incontro con le danze del folklore andino e caraibico e a tutte le conseguenti evoluzioni che sono diventate così popolari anche in Europa grazie al loro innegabile fascino.
La gioia e la soddisfazione che ha generato in noi questo incontro, unito alle amicizie, agli stimoli, alle emozioni, ci hanno fatto comprendere, come diceva il grande pittore porteño Benito Quinquela Martin, che era necessario restituire in qualche modo questi doni ricevuti.
Abbiamo cominciato timidamente e, sempre con più sicurezza, abbiamo fatto quanto abbiamo potuto per aiutare a capire e conoscere, in entrambe le direzioni.
Non abbiamo fatto miracoli ma cose utili, e importanti per qualcuno.
9 novembre 2014 -Pomeriggio con gli Ospiti dell’Istituto O. Trento di Vicenza.

10629572_643191722465485_6242436078871251641_n1

Foto ricordo dell’inizio dei lavori del POZZO in Kenya

10687052_617355731715751_7783417440168654960_n1

Trovata e comprata l’incubatrice a Milano, condividiamo la gioia del momento con Guillermo De Fazio, prima di consegnarla per la spedizione in Siria!

img_8475

Agosto 2001- Lima Perù- Alessandra con Hermano Pedro e i suoi bambini : il vecchio furgone, in attesa di quello nuovo!

Hermano Pedro

L’ingresso della baracca dove stavano i bambini quando li abbiamo conosciuti nel dicembre 2003. Quartiere Lisandro Olmo- La Plata- L’ingresso che dava sulla calle 50 y 160.

Ingresso

La struttura costruita da noi vista dallo stesso punto della calle 50 y 160.

Struttura

Il tetto in legno molto solido per resistere anche ai violenti temporali frequenti nella zona.

Tetto

La cucina del Comedor con le volontarie all’opera per festeggiarci con le “enpanadas”.

Cucina

Medici e infermiere degli ambulatori pubblici di Berazategui ( Gran Buenos Aires sud) dove abbiamo consegnato farmaci.

Infermieri

25 febbraio 2012. Nella piazzetta di Vernazza, con il Sindaco Vincenzo Resasco

Sindaco

Davanti alla nostra sede , caricando il camion per i terremotati dell’Emilia.

Camion Emilia

Mourad, Alessandra e Carlo pronti a partire per l’Emilia con il camion stracarico!

Partenza Emilia

Deposito della Croce Rossa Italiana a Savegnano sul Panaro.

Deposito Croce Rossa

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

E forse tutto sommato anche il piccolo miracolo di aver risvegliato l’interesse di tante persone che non sapevano, non immaginavano, non avrebbero mai pensato che certe realtà possano essere così dure.
Abbiamo cominciato aiutando un Asilo in Guatemala, Suor Carmen a Lima e ricostruendo alcune casette a Leon in Nicaragua dopo il passaggio dell’uragano Mitch(novembre 1998).
Venuti a conoscenza nel 1996 del lavoro che svolgeva Hermano Pedro nelle strade di Lima (Perù), per alcuni anni abbiamo sostenuto la sua casa per bambini di strada: ci siamo occupati della sistemazione del tetto, abbiamo realizzato nuovi bagni con docce e nell’ultimo nostro viaggio abbiamo acquistato per loro un furgoncino ”combi” sul quale potevano salire una decina di bambini, risolvendo quello che per loro era un grande problema.
Nei primi anni del 2000, la grande crisi attanagliava l’Argentina. Eravamo lì e non potevamo non vedere. Ci chiedevamo che fare quando trovammo in una” villa miseria” della città de La Plata (60 km a sud di Buenos Aires) un gruppo di donne che lottavano per dar da mangiare ai loro figli. E’ stata un’esperienza dura, a volte dolorosa, ma che negli anni ha dato grandi frutti. E’ difficile raccontarlo in poche parole: li abbiamo incontrati in una baracca di lamiera e li abbiamo lasciati con un edificio di due piani in muratura (500 mq ), con un solido tetto di legno, dove trovano ricovero mamme e bambini vittime di violenze familiari. Lo abbiamo fatto diventare il comedor (mensa solidale dove mangiano i bambini disagiati) più grande de La Plata e così hanno avuto accesso a piani alimentari della Nazione. Il Comune ha provveduto ad asfaltare la strada, a rifare il ponte pericoloso , a realizzare l’ambulatorio medico pubblico e così la villa miseria si è trasformata in un quartiere di periferia, seguendo quel meraviglioso effetto traino che chi conosce l’America Latina ha già visto. E in tutto questo, quante storie, quante tragedie, quante sofferenze sollevate dai chili di medicine portate nelle valigie. Ora non si riuscirebbe più, i controlli in aeroporto sono rigidissimi, ma fino alla metà degli anni 2000 ci abbiamo dato dentro!
Non è tutto ma ci pare abbastanza per farvi capire il nostro impegno: sono parole ma in realtà sono gli ultimi 15 anni della nostra vita.
A partire dal 2010 abbiamo dedicato la nostra attenzione a quello che sta succedendo qui! Abbiamo appoggiato economicamente, in occasione dell’ alluvione, la Parrocchia di Monteforte, molto attiva in quei difficili momenti.
Ci siamo recati nelle Cinque Terre, massacrate dall’alluvione dell’ottobre 2012, e abbiamo individuato l’Associazione Vernazza Futura, fatta di cittadini che si sono coraggiosamente rimboccati le maniche , e abbiamo dato il nostro consistente appoggio.
In occasione del terremoto dell’Emilia abbiamo organizzato un camion ( del nostro socio e amico Carlo Allegri, grazie!) con 14.592 litri d’acqua e aiuti vari raccolti tra i nostri soci, che abbiamo consegnato nel deposito della CRI a Savegnano sul Panaro.

Nell’ottobre 2013 abbiamo cercato, trovato e comprato un’ INCUBATRICE per i BIMBI SIRIANI che nascono, sotto le bombe di una guerra fratricida, in un Ospedale nelle vicinanze di Aleppo.  Abbiamo consegnato l’ incubatrice ai volontari che si sono incaricati di farla giungere a destinazione.

Abbiamo sostenuto anche  volontari operanti nelle Filippine con un contributo in occasione delle  devastanti alluvioni che hanno colpito il paese nel 2013.

Da alcuni anni ci rechiamo a visitare gli anziani di alcune Case di Riposo di Vicenza e provincia: trascorriamo con loro alcune ore intrattenendoli con i nostri balli e di solito finiamo cantando tutti insieme. Sono pomeriggi speciali che ci riempiono di soddisfazione. In questi anni siamo stati più volte ospiti dell’ Istituto Trento e dell’Istituto Parco Città a Vicenza, dell’Istituto La Pieve a Montecchio Maggiore, della Casa di Riposo di Sandrigo e della Casa di Riposo di Noventa Vicentina. Ultimo appuntamento quello con i Nonni dell’Istituto Trento  il 9 novembre 2014.

Nel mese di ottobre 2014, in occasione del 35°anniversario della nostra scuola, abbiamo realizzato un vecchio sogno: collaborando con AMREF abbiamo offerto la somma necessaria per la completa realizzazione di un pozzo in Kenya, per dare acqua a chi non ne ha.

 Ne siamo molto felici, vi terremo informati sullo stato dei lavori.

Chi Siamo

Alessandra Sandrini

Nel 1979 apre la sua scuola di danza classica iniziando così la carriera didattica dopo anni di studio con maestri di fama internazionale: dall’indimenticabile Vanna Busolini a Gabriel Popescu, Jaqueline De Main, Jean Marion, Aurora Benelli.
Nel 1992, l’incontro con la cultura dell’America Latina e le sue danze più vicine alla realtà della vita, spesso strumenti necessari per alleviarne le asprezze, che vincono il confronto con la danza intesa come ricerca continua del superamento egocentrico dei propri limiti.
Dal 1993 tiene corsi di balli latino americani.
Dal 1999 tiene corsi di tango argentino.
Profonda conoscitrice della cultura e della realtà socio-politica del Perù e dell’Argentina, nel 1996 fonda con l’amico e collega Walter Garcia Jave l’associazione QUISIDANZA QUERIDO PERU’ e con essa realizza progetti di solidarietà in Argentina, Perù, Nicaragua.
Nel 1997 incontra l’Argentina e con essa il tango, che approfondisce nei frequenti e continui soggiorni a Buenos Aires dove studia con i migliori maestri: Norberto Iglesias, Aurora Lubiz, Luciano Bastos, Raul Bravo, Gisela Natoli, Gustavo Rosas, Vidala Barboza, Omar Caceres, Carlos Rivarola, Martha Anton, El Gallego Manolo, Gabriela Elias.
Quello che caratterizza il suo insegnamento è la memoria dell’origine popolare di questi balli: salsa, merengue, bachata, cumbia, strumenti atti a rendere gioiosa una vita fin troppo dura; tango, struggente memoria e forte espressione della cultura di un popolo di emigranti.
Tutto ciò, come l’umanità stessa, riunito dalla comune culla africana.

Nell’ottobre 2014 ha festeggiato il 35°anniversario della sua scuola.

Con Aurora Lubiz e Mourad M Ziz a Buenos Aires

img_0759

Con Guillermo ed Enrique De Fazio, Los Hermanos Macana,nella sede della nostra Associazione

img_8937

Con Rosalia e Alejandro Barrientoa, a Buenos Aires

bs-as-2-034

1c
La indimenticabile Vanna Busolini

img_0001-2

Con “El Pibe Sarandì”, a Buenos Aires

img_9450

Con Guillermo ed Enrique De Fazio, Los Hermanos Macana

rit

Alessandra nel 1983…

Alessandra nel 1983…

Alessandra a BsAs con Gabriela Elias e Eduardo Perez

Alessandra a BsAs con Gabriela Elias e Eduardo Perez

Raul Bravo, Alessandra e Vladimir Khorev
a Buenos Aires

Raul Bravo, Alessandra e Vladimir Khorev a Buenos Aires

Alessandra con il figlio Gabriele e Norberto Iglesias, nel suo studio di Lomas De Zamora BsAs

Alessandra con Martha Anton e El Gallego Manolo a BsAs

Omar Cacéres, Alessandra e Vidala Barboza
a Buenos Aires

Omar Cacéres, Alessandra e Vidala Barboza a Buenos Aires

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

Con Alessandra e il “Maestro de los maestros” Raul Bravo

img_0718

Un selfie con Damian Virga, Aurora Lubiz e Alessandra a Lujan, Argentina

img_0493

Con Guillermo ed Enrique De Fazio, Los Hermanos Macana

img_8928

Con Aurora Lubiz e Alessandra a Buenos Aires

img_9334

Con Alessandra e “El Pibe Sarandì” a Buenos Aires

img_9452

Mourad M’Ziz

Mourad M’Ziz

Mourad con Laura – Sandrigo – Giugno 2011

Mourad con Laura – Sandrigo – Giugno 2011

Mourad con Aurora Lubiz nel suo studio di BsAs

Mourad con Aurora Lubiz nel suo studio di BsAs

Mourad con Vidala Barboza a BsAs

Mourad con Vidala Barboza a BsAs

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

Mourad M’Ziz

Nasce a Marrakech. Frequenta il liceo parallelamente all’Accademia dello Spettacolo dell’Institut Français, dove segue corsi di balletto, danza contemporanea, teatro, teatro danza.
Nel 1999 incontra la Compagnia Opéra Eclaté di Olivier Desbordes.
Nel 2001 si trasferisce in Francia con la Compagnia alla quale resta legato per due anni.
Dopo varie esperienze di teatro e danza, nel 2006 entra a far parte dell’associazione  QUISIDANZA QUERIDO PERU’ e si dedica totalmente al tango argentino.
Ha frequentato corsi di perfezionamento a Buenos Aires studiando con grandi maestri:  con Aurora Lubiz  tecnica del tango salon, con Raul Bravo tango de los ’50, con Gustavo Rosas e Gisela Natoli tango nuevo, con Martha Anton e El Gallego Manolo canyengue, con Vidala e Omar Caceres vals y milonga e folklore argentino.

Dove Siamo

Scrivici!




Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Sede Centrale

Indirizzo: Via Giacomo Puccini, 4, Montecchio Maggiore (VI)


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sede Distaccata di San Bonifacio

Indirizzo:‎ Viale Trieste, 4 37047 San Bonifacio (VR)

News

  • image (2)

    Stage con GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS

    MAGGIO 2015 GISELA e GUSTAVO nuovamente nostri ospiti, per due giorni speciali. Elementi di tango nuevo nel tango tradizionale e milonga.

  • IMG_1726

    A GENNAIO RIPRENDONO I CORSI !!!

    L’associazione culturale Quisidanza Querido Perù organizza  corsi di: TANGO ARGENTINO e LATINO AMERICANO   Tango Argentino – Estilo Salon Sedi di: Alte di Montecchio Maggiore (VI);  San Bonifacio (VR).       A FINE GENNAIO INIZIANO [...]

Corsi di Tango Argentino

EstiloSalon

 

Insegnanti:

Alessandra Sandrini
Mourad M Ziz

Insegnanti ospiti :  

21 e 22 ottobre 2014 GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS: livelli intermedio e avanzato.

21-22-23-24 ott. 2012  AURORA LUBIZ e LUCIANO BASTOS
17-18 ottobre 2011

15-16 ottobre 2013  GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS
13-14 novembre 2012
14 dicembre 2011

28-29 maggio 2013  VIDALA BARBOZA e OMAR CACEREZ
19-20 maggio 2012

28-29 giugno 2013 LOS HERMANOS MACANA 
8 novembre 2013

Tango
Corsi per Principianti:

  • TANGO
  • MILONGA
  • TECNICA
Corsi intermedi e avanzati:

  • TANGO
  • TANGO VALS
  • MILONGA LISA
  • MILONGA TRAS PIE
  • TECNICA Y ADORNOS
Lezioni speciali e seminari:

  • TANGO NUEVO
  • CANYENGUE (tango antico)
  • CHACARERA (folklore argentino)
  • TANGO QUEER

I corsi di Tango sono attivi dal 1999.

I Maestri dell’Associazione sono in costante contatto con i  Maestri di Buenos Aires, garantendo, in questo modo, il mantenimento dei canoni tecnici e culturali di questo meraviglioso ballo che, non a caso, è stato dichiarato dall’ Unesco Patrimonio Dell’Umanità.

Tutti i mesi serata di pratica di ballo: una Milonga per gli allievi.

A FINE GENNAIO INIZIO NUOVI CORSI PER PRINCIPIANTI NELLE SEDI DI ALTE CECCATO E SAN BONIFACIO.

Lezioni di Gruppo

Sede centrale – ALTE CECCATO 

CORSO PRINCIPIANTI martedì dalle 21e30 alle 23

CORSO INTERMEDIO mercoledì dalle 21 alle 22e30

CORSO INTERMEDIO/AV giovedì dalle 20 alle 21e30

CORSO AVANZATO giovedì dalle 21e30 alle 23

Sede staccata – SAN BONIFACIO 

CORSO PRINCIPIANTI lunedì dalle 20 alle 21e30

CORSO INTERMEDIO/AVANZATO lunedì dalle 21e30 alle 23

 

LEZIONI PRIVATE SU PRENOTAZIONE.
VENERDI’ , nella sede di Alte, lezioni speciali e seminari di TECNICA e ADORNOS, TANGO NUEVO, MILONGA LISA Y TRASPIE’, CANYENGUE, CHACARERA.

INSERIMENTO NEI CORSI ADEGUATI  POSSIBILE TUTTO L’ANNO

 

 

Aurora Lubiz e Luciano Bastos

Aurora Lubiz e Luciano Bastos ballano per gli allievi di Quisidanza Querido Perù in occasione dello stage del 17 e 18 ottobre 2011.

Chacarera y Zamba

Esibizione di Vidala e Omar presso Quisidanza Querido Perù in occasione dello stage del 19-20 marzo 2012

Corsi di Latino Americano

Insegnante:

Alessandra Sandrini

Assistenti:

Gianna e Carlo Allegri

Latino Americano
Corsi per Principianti:

  • SALSA CUBANA
  • BACHATA
  • MERENGUE
Corsi intermedi e avanzati:

  • SALSA CUBANA
  • RUEDA DE CASINO
  • BACHATA
  • MERENGUE
Lezioni speciali:

  • SALSA VENEZUELANA
  • SALSA COLOMBIANA
  • CUMBIA

I corsi di Latino Americano sono attivi dal 1993.

Le lezioni seguono una collaudata didattica che rende semplice e rapido l’apprendimento di questi balli.
Nati nell’area caraibica dell’America Latina, sono un inno alla gioia di vivere : se interpretati correttamente possono essere anche per noi un valido aiuto contro lo stress e i lunghi mesi invernali.
Tutti i mesi serata di ballo Latino Americano dedicata alla solidarietà con Walter Garcia dj.

A FINE GENNAIO INIZIO NUOVO CORSO PRINCIPIANTI.

Lezioni di Gruppo

Sede centrale – ALTE CECCATO  

CORSO PRINCIPIANTI mercoledì dalle ore 20 alle 21e30
CORSO INTERMEDIO martedì dalle 20 alle 21e30
CORSO AVANZATO venerdì dalle 21e30 alle 23

INSERIMENTO NEI CORSI ADEGUATI POSSIBILE TUTTO L’ANNO
LEZIONI PRIVATE SU PRENOTAZIONE

Serate di Latino Americano

Serate di Latino Americano dell’Associazione Quisidanza Querido Perù, dj Walter Garcia

Eventi & Stages

  • 20141003_232404

    MILONGA del 35° ANNIVERSARIO

            3 ottobre 2014 –  Milonga per festeggiare i 35 anni di attività della maestra Alessandra Sandrini. Ospite davvero speciale della serata LUCIANO BASTOS:

  • Quisidanza volantino stage

    21 e 22 Ottobre 2014-STAGE con GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS

    4°Seminario intensivo di elementi di Tango Nuevo nel Tango Tradizionale con GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS.

  • IMG_7471 (1)

    “Vino e Tango”

    “Vino eTango” Serata argentina alla “Cantina Vignato” di Gambellara, il 20 settembre 2014. Spettacolo di Tango Argentino con i ballerini dell’ Associazione:  Mourad M Ziz con Laura Dibello, Giulia Trapani, Monica Dalla Pozza, Anna Compri, [...]

  • autografo Macana

    STAGES con LOS HERMANOS MACANA

      28, 29 giugno 2013 – 1° SEMINARIO INTENSIVO DI TANGO E MILONGA   8 novembre 2013 – 2° SEMINARIO INTENSIVO DI TANGO E MILONGA   con ENRIQUE y GULLIERMO DE FAZIO, LOS HERMANOS MACANA.  

  • vidala foto manifesto

    STAGES con VIDALA BARBOZA y OMAR CACEREZ

    28, 29 maggio 2013 -  19, 20 maggio 2012 - STAGE di TANGO VALS  e  FOLKLORE ARGENTINO   Vidala Barboza e Omar Cacerez hanno iniziato la carriera artistica nel Ballet Folklorico Nacional di Norma Viola, [...]

  • 20130105110857_00001

    STAGES con GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS

      15, 16 ottobre 2013-  13, 14 novembre 2012-  14 dicembre 2011-  GISELA NATOLI e GUSTAVO ROSAS  Seminari  intensivi: elementi di TANGO NUEVO nel TANGO TRADIZIONALE   Gustavo e Gisela Gustavo e Gisela sono una [...]

  • 20130105110857_00002

    STAGES con AURORA LUBIZ e LUCIANO BASTOS

      21, 22, 23, 24, 25 ottobre 2012 - 17, 18 ottobre 2011 SEMINARI INTENSIVI DI TECNICA, MUSICALITA’,TANGO e MILONGA Aurora Lubiz Ballerina, insegnante e coreografa, è considerata a Buenos Aires la migliore maestra di [...]

  • noventa 246

    POMERIGGI ALLE CASE di RIPOSO

    9 novembre 2014, pomeriggio con gli Ospiti dell’Istituto Trento di Vicenza. Ottobre 2013  Festa dei Nonni presso l’ Istituto Trento di Vicenza. 13 aprile 2013, pomeriggio con gli Ospiti dell’Istituto Trento di Vicenza. 14 ottobre [...]

  • san bonifacio 123

    NOCHE DE TANGO – San Bonifacio – 23 settembre 2012

      Spettacolo con gli allievi dei corsi di Tango Argentino in Piazza Costituzione a San Bonifacio

  • 166094_240096856108309_1309820456_n[1]

    NOCHE DE TANGO – Dueville – 2 giugno 2012

    Spettacolo e milonga con gli allievi dei corsi di tango argentino                                                 [...]

Algo mas

Milonga ” El Taquarì” con il Maestro Raul Bravo

img_0650

Milonga “El Viejo Correo” con il Maestro Norberto Iglesias

14

Peña , folklore argentino, alla “Feria de Mataderos”

11

Milonga “Niño bien”

18milonaga-del-ni-o-bien-humberto-i-bsas

Milonga della ” Confiteria Ideal”

15

Milonga ” El Arranque”, Nuevo Salon Argentina, con Aurora Lubiz e Vivi La Falce

img_0386

“Esquina Homero Manzi”

403

Milonga della”Glorieta”di Belgrano

19milonga

NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail

NOTE SUL TANGO E LE SUE ORIGINI

CHE IL TANGO ARGENTINO NON SIA UN BALLO COME TUTTI GLI ALTRI E’ CERTO…
FIGLIO DEL DOLORE DELL’EMIGRANTE, NE ESPRIME LA STRUGGENTE TRISTEZZA, TANTO CARA ALLA CULTURA ARGENTINA.
SI FORMA NELL’INCONTRO DI DUE CORPI, SI SVILUPPA NEL SILENZIOSO DIALOGO DEL LORO ABBRACCIO.
IL TANGO E’ PARADOSSALMENTE EFFETTO DI UNA PRECOCE E DOLOROSA FORMA DI GLOBALIZZAZIONE.
LA SUA ANIMA PROFONDA E ANTICA VIENE DALLA MUSICA NERA DEGLI SCHIAVI STRAPPATI ALLA LORO TERRA D’AFRICA, PRIVATI DELLA LIBERTA’ MA NON DELLA MEMORIA DELLA PROPRIA CULTURA.
ED ECCO CHE IN ARGENTINA APPARE IL CANDOMBE, DANZA RITMATA ACCOMPAGNATA DA PREPOTENTI TAMBURI. DI QUESTO RITMO RESTA ANCORA TRACCIA NELLA MURGA, USANZA TIPICA DI TUTTA L’AMERICA LATINA.
LA MURGA E’ COSTITUITA DA UNA BREVE E RIPETITIVA COREOGRAFIA AL RITMO APPUNTO DEI TAMBURI CHE SI SVILUPPA COME UNA GIOIOSA PROCESSIONE PER LE STRADE DEI QUARTIERI.
DAL CANDOMBE CON IL PASSARE DEGLI ANNI EVOLVONO LA MILONGA E IL CANYENGUE ENTRAMBE MANTENENDO LA FORTE COMPONENTE RITMICA DELLA MUSICA NERA.
E A QUESTO PUNTO QUALCUNO SI CHIEDERA’ DOVE SIANO FINITI GLI SCHIAVI AFRICANI IN ARGENTINA DATO CHE NON CI SONO ARGENTINI DI COLORE. A QUESTO PENSO’ IL GENERALE JUAN MANUEL ROSAS CHE DURANTE LE GUERRE DI INDIPENDENZA INTORNO AL 1830 PENSO’ DI RIUNIRLI IN BATTAGLIONI SPECIALI E LI MANDO’ AL FRONTE CON IL PRECISO INTENTO DI FARLI STERMINARE: E COSI’ FU.
PICCOLA INCURSIONE NELLA STORIA DELL’ARGENTINA DALLA QUALE NON PUO’ ESSERE SVINCOLATO UN FENOMENO CULTURALE COSì PROFONDO COME IL TANGO.
STAVAMO PARLANDO DEL CANYENGUE E DELLA MILONGA: QUESTI BALLI MANTENGONO LA SPENSIERATEZZA E LA LEGGEREZZA DI CHI USA LA MUSICA PER RENDERE MENO DURA L’ESISTENZA.
MENTRE LA MILONGA E’ ANCORA VIVA E APERTA A PROSEGUIRE NEL TEMPO LA SUA EVOLUZIONE , IL CANYENGUE E’ ORMAI UNA ESPRESSIONE CULTURALE MORTA, COME SI DEFINISCONO MORTE LINGUE COME IL LATINO O IL GRECO ANTICO.
CIOE’ NON PUO’ SUBIRE MODIFICHE, DEVE MANTENERSI INTATTA NELLA MEMORIA E NON PUO’ E NON DEVE SUBIRE CONTAMINAZIONI PERCHE’ E’ GIA’ PARTE DELLA STORIA.
SONO POCHI I BALLERINI CHE TRAMANDANO QUESTO BALLO MA NOI CI ONORIAMO DI AVERE COME MAESTRI A BS AS I DUE PIU’ GRANDI, ANCHE LORO GIA’ PARTE DELLA STORIA DEL TANGO: MARTHA ANTON E IL GALLEGO MANOLO.
A QUESTO PUNTO DELLA STORIA IL FENOMENO DELL’IMMIGRAZIONE E IN PARTICOLARE DI QUELLA ITALIANA (PERCHE’ NON DIMENTICHIAMOLO ANCHE NOI SIAMO UN POPOLO DI EMIGRANTI) DIVENTA FONDAMENTALE NELLA NASCITA E NELL’EVOLUZIONE DEL TANGO.
DAI PRIMI TANGHI CHE MANTENGONO LA SPENSIERATEZZA SI PASSA PIANO PIANO A TONI BEN PIU’ TRISTI.
ENRIQUE SANTOS DISCEPOLO ,IL POETA DEL TANGO, LO DEFINI’ ” UN PENSIERO TRISTE CHE SI BALLA”.
LA MUSICA DIVENTA MALINCONICA, I TESTI STRUGGENTI POESIE DI GRANDE VALORE LETTERARIO CHE CI RACCONTANO DI AMORI INFELICI, DI DONNE TRADITRICI O MORTE ANZI TEMPO, (NON DIMENTICHIAMO CHE IL TANGO E’ MACHO E IN GENERE E’ LA DONNA QUELLA INAFFIDABILE E TRADITRICE!!!), O CI PARLANO DELLA TERRA LONTANA E DELLA MAMMA O DELLA POCHEZZA DELL’ESSERE UMANO. SEMPRE CON UNA VISIONE PESSIMISTA , MALINCONICA, FATALISTA DELLA VITA.
CITAVAMO L’ITALIA PERCHE’ NON SI PUO’ NON RICORDARE CHE FRA I MUSICISTI E I POETI DEL TANGO LA PRESENZA DI IMMIGRATI ITALIANI E’ PREPONDERANTE BASTA FARE ALCUNI NOMI: OSVALDO PUGLIESE, LUCIO DE MARE, FRANCISCO FIORENTINO, HOMERO MANZI, ASTOR PIAZZOLLA E TANTI ALTRI.
ALTRA CARATTERISTICA IMPORTANTE NELLA CULTURA DEL TANGO E’ L’USO DI UNA LINGUA PARTICOLARISSIMA NATA DALLA FUSIONE DELLO SPAGNOLO CON LE VARIE LINGUE PARLATE DAI LAVORATORI DEL PORTO DI BS AS ,PRINCIPALMENTE CON L’ITALIANO E IN PARTICOLARE CON IL GENOVESE. QUESTA LINGUA E’ IL LUNFARDO IN CUI PAROLE COME TRABAJO, LAVORO DIVENTANO LABURO….LA GIOVANE DONNA DIVENTA LA PERCANTA O ANCHE MINA CON UNA BELLISSIMA METAFORA CHE ACCOMUNA IL CORPO ACCOGLIENTE DELLA DONNA ALLA MINIERA CHE ACCOGLIE GLI UOMINI NEL VENTRE DELLA TERRA ….IL LUNFARDO E’ USATO IN MANIERA PIU O MENO EVIDENTE NEI TESTI A SECONDA DELL’EPOCA DELLA COMPOSIZIONE.

L’INCONTRO DEL FOLKLORE AUTOCTONO CON IL TANGO E’ TARDIVO PROPRIO PER LA DIVERSITA’DEGLI AMBIENTI DI APPARTENENZA. IL TANGO TIPICAMENTE PORTENO, CIOE’ DELLA CITTA’ PORTUALE DI BUENOS AIRES, IL FOLKLORE LEGATO AL “CAMPO”, ALLE IMMENSE PRATERIE DELL’INTERNO, E ALLA CULTURA ANDINA.
ZAMBA, GATO, CHACARERA, DANZE DI CORTEGGIAMENTO TIPICHE DEL CAMPO, DELL’AMBIENTE DELLE PAMPAS CON I GAUCHOS, I CAVALLI, LE PRATERIE CON GLI ANIMALI AL PASCOLO, I GRANDI FALO’ CON L’ASADO CHE SI CUCINA,IL DULCE DE LECHE E IL MATE PER VINCERE LA STANCHEZZA.
INSOMMA L’ ARGENTINA!
A PROPOSITO SAPETE COS’E’ IL MATE? LA YERBA MATE E’ UN ARBUSTO MOLTO DIFFUSO AL NORD DELL’ARGENTINA CHE SI CONSUMA IN INFUSO IN ZUCCHE SVUOTATE SUCCHIANDOLO ( CERCANDO DI NON USTIONARSI PERCHE’ LO PREPARANO CALDISSIMO) CON UNA PARTICOLARE CANNUCCIA CHE SI CHIAMA BOMBILLA.
E’ UNA BEVANDA ESTREMAMENTE ENERGIZZANTE CHE SI CONSUMA IN ARGENTINA, URUGUAY, PARAGUAY E ZONE CONFINANTI DEL BRASILE. HA EFFETTI NEGATIVI SULLA PRESSIONE ED E’ ANORESSIZZANTE, TOGLIE LA FAME, DOVREBBE ESSERE CONSUMATA SENZA ECCESSI.
COME VI DICEVO POC’ANZI L’INCONTRO DEL FOLKLORE AUTOCTONO CON IL TANGO E’ TARDIVO PROPRIO PER LA DIVERSITA’DEGLI AMBIENTI DI APPARTENENZA.
IL TANGO TIPICAMENTE PORTENO, CIOE’ DELLA CITTA’ PORTUALE DI BUENOS AIRES, IL FOLKLORE LEGATO AL “CAMPO”, ALLE IMMENSE PRATERIE DELL’INTERNO, E ALLA CULTURA ANDINA.
MA E’ ANCHE GRAZIE A QUESTO INCONTRO E ALL’AVVICINAMENTO AL TANGO DI GRANDISSIMI BALLERINI CHE SI HA IL PIU’ RECENTE IMPULSO VERSO UN TANGO PIU’ TECNICO, MENO MILONGUERO, CHE NE HA PERMESSO LO SVILUPPARSI IN FORME DI ESTREMA COMPLESSITA’ ED ELEGANZA, CHE SI REALIZZANO SEMPRE E COMUNQUE NEL RISPETTO DELLA REGOLA CHE FA DEL TANGO UN DIALOGO SILENZIOSO FRA DUE CORPI.
UN DIALOGO FATTO DI PROPOSTE DELL’UOMO CHE HA, OVVIAMENTE, IL RUOLO DELLA CONDUZIONE E DELLA PERCEZIONE SENSIBILE DELLA DONNA CHE LO ASSECONDA E CHE, SE E’ BRAVA, RIESCE A PRENDERSI I SUOI SPAZI E A REALIZZARSI, UN PO COME NELLA VITA.

TORNIAMO ALL’ANTICO, QUANDO, RACCONTA LA STORIA, GLI UOMINI TRASCORREVANO MOLTO TEMPO NEI BORDELLI IN ATTESA CHE LE LORO PROMESSE SPOSE LI RAGGIUNGESSERO DALLA TERRA NATIA.
PER INGANNARE IL TEMPO IN ATTESA DEL LORO TURNO PER UN FUGACE INCONTRO MERCENARIO PRATICAVANO MOSSE SU BRANI MUSICALI CHE NASCEVANO SULLE NOTE DI UNO SPLENDIDO STRUMENTO CHIAMATO BANDONEON, BALLANDO FRA LORO, E COSI’ SI DICE SIA NATO IL TANGO.

NON DIMENTICHIAMO MAI CHE IL TANGO ARGENTINO E’ STATO DICHIARATO PATRIMONIO CULTURALE DELL’UMANITA’ DALL’UNESCO.
IL TANGO E’ CULTURA, E’ TRADIZIONE, E’ RISPETTO DELLA MADRE TERRA, LA PACHAMAMA ANDINA.
IL TANGO VA DIFESO DALLE CONTAMINAZIONI, TUTELATO NELLA SUA INTEGRITA’.

I Nostri Video

Qui trovi alcuni dei nostri video, quelli che ci piacciono di più!
Se vuoi vederne degli altri, troverai l’elenco completo su Quisidanza, il nostro canale YouTube

Reliquias portenas

Luciano Bastos e Laura Dibello in occasione della milonga del 35°anniversario della scuola

Yo soy así

Mourad M’Ziz e Ilario Marra in occasione della serata “Vino&Tango”

Chacarera

Giulia Trapani e Mourad M Ziz ballano una chacarera, danza del folklore argentino, in occasione della serata “Vino e Tango” presso la Cantina Vignato di Gambellara il 20/9/2014

Dicen de mi

Gli allievi dell’Associazione nella milonga “Dicen de mi” di Francisco Canaro. Coreografia di Alessandra Sandrini e Mourad M Zia

Darsena Sur

Esibizione degli allievi di Quisidanza Querido Perù in occasione della serata Noche de tango – Dueville – 02/06/2012

Tristeza marina

Giulia Trapani e Mourad M Ziz in “Tristeza marina”di Sarli

Milonga di Carnevale 2014

Milonga di Carnevale nella sede dell’Associazione 15 Febbraio 2014

Fiesta latina

Serata latina organizzata dalla scuola per raccogliere fondi a favore delle Cinque Terre alluvionate